Giacche Verdi

logogiaccheverdi
fotogiaccheverdi

L’A.N.Gi.V. – Associazione Nazionale Giacche Verdi nasce nell’anno 1992 dall’aggregazione di un gruppo di amici, che hanno in comune la passione per il cavallo. Le GIACCHE VERDI sono un’associazione ambientalista e di 
protezione civile, composta di volontari e senza scopo di lucro, adeguata alle direttive del Ministero dell’Ambiente.

Gli associati vengono divisi in raggruppamenti locali con un capogruppo che fa riferimento al direttivo regionale eletto da tutte le Giacche Verdi della regione. 
Questa è la tessera associativa nazionale ufficialmente in vigore, che potrà essere fornita esclusivamente dalla segreteria nazionale.

Con decreto ministeriale n. DEC/RAS/159/2008 emesso in data 26 marzo 2008 l’On. Sig. Ministro ha individuato l’Associazione denominata A.N.Gi.V. – ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIACCHE VERDI onlus – con sede in S. Quirino (PN) via Pravisiel, 24, tra le Associazioni di protezione ambientale ai sensi dell’Art. 13 della Legge 349/1986 e successive modificazioni. 
L’ A.N.Gi.V., come tutti i Raggruppamenti regionali regolarmente costituiti, può autonomamente organizzare corsi di formazione per preparare Guardie Zoofile, Guardie Ittiche e Guardie Venatorie chiedendo poi direttamente al Prefetto il rilascio del Decreto Prefettizio per la Guardie Zoofile o la Nomina della Provincia per le Guardie Ittiche e Venatorie.

Attività nei parchi
I volontari impiegano qualche week end e parte delle loro ferie estive per svolgere attività di sorveglianza nei Parchi, nelle Aree protette e in zone di interesse naturalistico, in costante contatto con la Forestale e gli Enti preposti.

Protezione civile
I raggruppamenti locali sono in contatto con servizi comunali e provinciali della PROTEZIONE CIVILE sia per necessità in cui l’uso del cavallo è utile (ricerca dispersi) sia in ogni altro evento calamitoso che richieda l’uso di volontari pronti e preparati.

Attività sociali
L’Associazione è coinvolta sia a carattere locale che nazionale in Attività di educazione ambientale e di sostegno ai settori della società più disagiati.

Preparazione tecnica
Per svolgere i nostri compiti sono richieste ai volontari alcune competenze tecniche che vanno dall’orienting al possedere conoscenze di base di pronto soccorso, dalla capacità di montare un campo mobile all’organizzazione di squadre per ricerca dispersi. I volontari vengono preparati tramite corsi in aula e campi di addestramento.

Svolgimento dei servizi
I servizi possono essere svolti in auto, moto, cavallo, in bicicletta o a piedi e secondo la necessità con qualsiasi mezzo necessario preventivamente deliberato dal Consiglio Direttivo.